Al Sermig lo Start Up della Pastorale giovanile

Torino – Appuntamento all’Arsenale della Pace sabato 5 ottobre dalle 18.30 per i responsabili degli Oratori, delle associazioni e dei gruppi giovanili parrocchiali di tutta la Diocesi. GALLERY

217

Più di centinaio di educatori e responsabili di Oratori e realtà ecclesiali, con una ventina gli stand di congregazioni, associazioni, movimenti e gruppi giovanili: sono questi i numeri finora accreditati che partecipano allo Start Up della Pastorale Giovanile del 5 ottobre. La loro presenza testimonia non solo la vivacità del nostro tessuto diocesano che, al di là delle innegabili fatiche, rivela una vitalità di forze e una passione educativa sorprendenti. Esse caratterizzano la nostra Arcidiocesi e la incoraggiano nel difficile compito dell’educazione e dell’evangelizzazione delle giovani generazioni.

La serata dello Start Up è il tradizionale appuntamento rivolto ai responsabili e ai coordinatori degli Oratori, dei gruppi e delle diverse realtà di Pastorale Giovanile della nostra Diocesi, con la presentazione dei cammini e dei percorsi diocesani dedicati alle diverse fasce di età. La partecipazione – distinta da quelli degli appuntamenti rivolti a tutti i giovani – non trova la sua principale ragione solo nella pur importante dimensione informativa, ma in altre due intenzionalità specifiche: quella dell’incontro tra responsabili e quella della condivisione della coralità diocesana.

L’incontro personale tra le varie realtà e anime della pastorale che operano in diocesi è certamente una dimensione insostituibile e necessaria rispetto alla pur importante consultazione delle iniziative sul sito o sulle pagine degli altri social media. Il potersi confrontare, magari mangiando insieme, in un clima di familiarità e di amicizia, su temi e sfide della pastorale giovanile rappresentano un’occasione davvero preziosa e di reciproco arricchimento.

Ma un terzo livello accresce ulteriormente il valore di questo momento: il poter condividere le linee progettuali dell’anno pastorale, soprattutto in una stagione così feconda per la pastorale giovanile come quella che stiamo vivendo, all’indomani della consegna dell’Esortazione Apostolica «Christus vivit» di Papa Francesco dopo il Sinodo dei Vescovi sui giovani e a conclusione del lungo e articolato percorso di riflessione sulla pastorale giovanile, iniziato il Sinodo diocesano dei giovani nel 2012. La Consulta di pastorale giovanile anticipa infatti allo START UP il frutto del lungo lavoro di questi anni, che sarà lungo l’anno presentato al clero, alla vita consacrata e alle «cabine di regia» della diocesi, per un confronto che lo possa ulteriormente approfondire e migliorare.

L’edizione 2019 si svolgerà presso il Sermig – Arsenale della Pace, in piazza Borgo Dora 61, a Torino e  coinciderà con il compleanno del nostro Arcivescovo, mons. Cesare Nosiglia, che compirà 75 anni: sarà per i giovani l’occasione per porgergli gli auguri.

Alle ore 18.30 si apriranno gli stand; dalle ore 19.30 sarà servita un’apericena (con prenotazione) e alle ore 20.30 inizierà un momento di musica e di festa con la Abramo’s Band Christian Rock Band. Alle ore 21.30 si terrà la presentazione delle proposte diocesane per bambini, ragazzi, adolescenti e giovani e della bozza delle Linee progettuali della Pastorale Giovanile, sarà offerta poi all’ulteriore (e definitivo) discernimento della comunità diocesana. Alle ore 22 circa interverrà l’Arcivescovo, mons. Cesare Nosiglia, che consegnerà il suo messaggio con le linee fondamentali del nuovo anno pastorale.

La serata si concluderà in preghiera, nello stile della comunità di Taizè, animata dal gruppo di Torino, che promuoverà anche il prossimo «pellegrinaggio di fiducia» dei giovani in Polonia, a Breslavia, dal 27 dicembre al 2 gennaio.

«Qui per te»: il tema di questo nuovo cammino con i giovani possa far percepire la presenza di Dio in mezzo a loro, attraverso la presenza della nostra Chiesa, che come Maria, sta accanto ad ogni giovane e lo accompagna all’incontro con il Signore Gesù. Davvero Christus vivit!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

otto + uno =