Anche Torino a Panama per le Giornate della Gioventù

Dal 22 al 27 gennaio – Dalla Diocesi torinese sono pronti a partire 27 giovani che prima della Gmg vivranno l’esperienza del gemellaggio con la città di Chitré. Il 27 gennaio presso il Centro di Pastorale giovanile in viale Thovez a Torino si terrà la «Gmg a distanza»: una serata di festa con l’Arcivescovo in collegamento con Panama

643

Siamo ormai prossimi alla partenza per la Giornata Mondiale della Gioventù del 2019, voluta da Papa Francesco a Panama, dal 22 al 27 gennaio. Il luogo e il tempo sono certamente particolari, almeno per noi europei. Panama si trova simbolicamente su quel celebre canale che mette in comunicazione l’Oriente e l’Occidente e si trova ad una latitudine centrale, tra il nord e il sud del mondo. Si tratta di una scelta strategica, che richiama la complessità della globalizzazione – con le sue opportunità, i suoi rischi e i suoi fallimenti – ma anche la possibilità di una comunione dei popoli, alla luce del Vangelo. È la luce che in questi giorni di Natale abbiamo contemplato come segno dell’universalità della chiamata alla fede in Cristo. La Gmg mostrerà ancora una volta questa «cattolicità» attraverso il convergere attorno al successore dell’apostolo Pietro, giovani di ogni paese, razza e cultura. Certamente il tempo in cui si svolge non è favorevole al nostro emisfero: gennaio è ideale per il clima a Panama, meno per quanti, da noi, studiano o lavorano.

Ciononostante sarà notevole la partecipazione dei giovani piemontesi alla Gmg di Panama: ben 91 pellegrini, su una stima nazionale di circa 900 partecipanti dall’Italia!

I giovani dell’Arcidiocesi di Torino faranno parte del gruppo «Piemonte 1», con 27 partecipanti, insieme a 10 da Mondovì, 1 da Cuneo, 3 da Fossano, 2 da Saluzzo, 1 da Susa, 1 da Novara, 8 da Alba, insieme al loro Vescovo mons. Marco Brunetti e 3 da Casale. Il nostro gruppo partirà dall’aeroporto di Milano – Linate alle ore 7 del 18 gennaio, vivrà il gemellaggio con la Diocesi di Chitré dal 18 al 21, si trasferirà a Panama per gli eventi della Gmg e concluderà l’esperienza con alcune visite storico-culturali della nazione panamense, per rientrare a Milano nel pomeriggio del 2 febbraio.

Il gruppo «Piemonte 2», con 8 pellegrini da Ivrea, partirà il 20 gennaio mentre il gruppo «Piemonte 3», composto dalle diocesi di Alessandria e Asti, partirà il 21 con 26 giovani e il Vescovo di Alessandria, mons. Guido Gallese, per poi costituire a Panama l’unico grande gruppo regionale.

Tutte le diocesi italiane si sono però attivate per partecipare, anche a distanza, alla Gmg. La proposta della nostra Arcidiocesi «Panama chiama Torino!» prevede per il 27 gennaio prossimo una serata di festa, con cena, collegamento in diretta con i giovani a Panama, rilettura dell’esperienza e dei messaggi con l’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia e l’animazione del Grande Coro Hope. L’appuntamento per i giovani della nostra Diocesi è presso il Centro di Pastorale giovanile in viale Thovez, dalle ore 18 alle ore 22.30. Per partecipare sarà necessario iscriversi sul sito www.upgtorino.it entro il 20 gennaio.

In clima Gmg si svolgerà anche sabato 12 e domenica 13 il weekend residenziale dei giovani della Consulta Diocesana, a Cesana Torinese, presso la Casa per ferie «Pier Giorgio Frassati». Secondo la tradizione, la Consulta invernale è infatti di due giorni, in montagna. Sarà una riunione importante, perché dedicata alla scrittura del Progetto Educativo, secondo le indicazioni puntualmente maturate con l’Arcivescovo nell’ultima Consulta, del 10 novembre scorso.

Per ulteriori informazioni scrivere a info@upgtorino.it.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

15 − otto =