Biancheria a famiglie in difficoltà con “Golden links”

Progetto – La Caritas torinese, con il Comitato S-nodi, ha aderito al progetto «Goldenlinks» di Intesta Sanpaolo: entro il 31 dicembre saranno distribuiti 36 mila capi intimi a bambini, donne e uomini. La prima distribuzione è stata organizzata dall’Opera Barolo il 13 dicembre presso l’Housing Giulia in via Cigna. Foto Masone

401

Per una famiglia in difficoltà anche reperire biancheria per i propri figli può essere un problema. Così la Caritas torinese, con il Comitato S-nodi,  ha aderito al progetto «Goldenlinks» di Intesta Sanpaolo presentato lo scorso 11 dicembre.

Il progetto prevede che entro il 31 dicembre siano distribuiti 36 mila capi intimi a bambini, donne e uomini. E non solo, persone in difficoltà sono state coinvolte lavorativamente nella realizzazione di circa 9 mila kit di indumenti destinati ad altre persone in stato di disagio. Una nuova rete dunque che collega il mondo del volontariato, il territorio,  le fragilità.

La prima distribuzione è organizzata dall’Opera Barolo giovedì 13 dicembre alle 16.30 presso l’Housing Giulia via Francesco Cigna 14/L che  coinvolge una trentina di associazioni di volontariato ed enti caritativi.

L’attività di confezionamento dei kit è stata curata della Pastorale Migranti e dalle organizzazioni no-profit appartenenti alla rete del Distretto Barolo di Torino.

La consegna dei kit avverrà, come nel caso di giovedì 13 festa di Santa Lucia, durante momenti aggregativi ed eventi comunitari che coinvolgono la cittadinanza durante i quali le famiglie beneficiate potranno anche ampliare la propria rete di legami sociali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

7 − 3 =