Padre Marengo Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar

Il Papa ha nominato Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar (Mongolia), con carattere vescovile, padre Giorgio Marengo, Missionario della Consolata nativo di Cuneo ma “torinese” d’adozione, che lo scorso ottobre aveva portato la sua testimonianza alla Veglia Missionaria diocesana al Santo Volto a Torino

1199

C’è anche la chiesa torinese in festa per la nomina giunta oggi a Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar (Mongolia), con carattere vescovile, di padre Giorgio Marengo, missionario della Consolata. Nato a Cuneo, ma “torinese” d’adozione e legato a parrocchie e realtà della nostra diocesi. Proprio lo scorso ottobre aveva partecipato alla Veglia missionaria diocesana al Santo Volto a Torino portando la sua testimonianza. Così ora la notizia della sua nominna rimbalza dal Centro Missonario diocesano, alla parrocchia di Sant’Alfonso, dove il Coro Giovani sostiene da anni la sua missione e frequentata dalla sua famiglia, alla comunità di Regina delle Missioni, ai confratelli torinesi… Un susseguirsi di commenti grati per un sacerdote conosciuto e  apprezzato.

Padre Marengo ad oggi era Consigliere Regionale dell’Asia, Superiore per la Mongolia e Parroco di Maria Madre della Misericordia ad Arvaiheer, come prefetto apostolico con carattere vescovoile gli è stata assegnata la sede titolare di Castra Severiana

Nato il 7 giugno 1974 a Cuneo, dal 1993 al 1995 ha studiato Filosofia presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale e dal 1995 al 1998 Teologia nella Pontificia Università Gregoriana (Roma). Dal 2000 al 2006 ha compiuto ulteriori studi presso la Pontificia Università Urbaniana, conseguendo la Licenza e il Dottorato in Missionologia. Ha emesso la Professione Perpetua il 24 giugno 2000 come membro dell’I.M.C. ed è stato ordinato sacerdote il 26 maggio 2001.

Dopo l’Ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: Ministero pastorale in Mongolia ad Arvaiheer (2000-2003); dal 2003: Assegnato alla Missione in Mongolia (il primo missionario dell’I.M.C. in Mongolia); dal 2016: Consigliere Regionale Asia, Superiore per la Mongolia e Parroco di Maria Madre della Misericordia ad Arvaiheer.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

2 × tre =