Torino, stop anche per gli Euro5

Il semaforo della qualità dell’aria da rosso è diventato viola. Da oggi è scattato il blocco anche per le vetture diesel immatricolate dopo il 1° gennaio 2013, mentre la sospensione alla circolazione dei mezzi è estesa fino alle 20.

270

Dopo il ventesimo giorno consecutivo di Pm10 oltre il limite dei 50mcg/mc stabilito dalla normativa europea, a Torino il semaforo della qualità dell’aria da rosso è diventato viola. Da oggi, dunque, è scattato il blocco anche per i diesel Euro5 immatricolati dopo il 1° gennaio 2013, mentre lo stop alla circolazione dei mezzi è esteso dalle 7 alle 20, anziché dalle 8 alle 19. Restano in vigore tutte le altre misure già adottate. Una città quasi invisibile, quella messa a dura prova dalla mancanza di piogge da quasi un mese, con i dati delle centraline Arpa a confermare l’irrespirabilità dell’aria. «Si invitano i cittadini», è il comunicato del Municipio, «a utilizzare la propria auto solo in caso di assoluta necessità e a tenere a 19 gradi il livello del riscaldamento domestico».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

13 + venti =