Vandali nella parrocchia di La Loggia, la solidarietà della Caritas Diocesana

Dichiarazione – In seguito agli atti di vandalismo avvenuti nella notte fra domenica 2 e lunedì 3 febbraio ai danni dei locali Caritas della parrocchia di La Loggia pubblichiamo una nota del direttore della Caritas Diocesana di Torino Pierluigi Dovis

524

In seguito agli atti di vandalismo avvenuti nella notte fra domenica 2 e lunedì 3 febbraio ai danni dei locali Caritas della parrocchia di La Loggia (porte forzate e sradicate, mobili distrutti, documenti all’aria e circa 500 euro rubati) pubblichiamo la dichiarazione del direttore della Caritas Diocesana di Torino Pierluigi Dovis.

Caritas Diocesana esprime vicinanza e solidarietà al gruppo della Caritas Parrocchiale di La Loggia, vittima di un furto e di varie effrazioni nella propria sede di servizio.

L’impegno profuso da anni nel farsi vicina alla vita di molte persone povere, di famiglie rese fragili dalla mancanza di lavoro, a minori soli nell’affrontare le sfide della vita, ad anziani in precario equilibrio resta a testimonianza di una presenza significativa per il territorio che merita rispetto e considerazione.

Il furto subìto certo non modificherà lo stile di servizio che ha nel dialogo, nell’ascolto, nel superamento di ogni tipo di barriera le sue dimensioni fondanti.

Ci auguriamo che quanto accaduto divenga stimolo concreto alla comunità locale nel volersi, ancora di più, fare parte attiva nel sostenere ed agevolare l’attività di prossimità e nell’intensificare la capacità di apertura per costruire giustizia e pace.

Pierluigi Dovis – direttore della Caritas Diocesana

“Juden hier. Qui abita un ebreo: Gesù”. E’ la scritta affissa mercoledì 29 gennaio alla porta della chiesa parrocchiale di La Loggia dal parroco don Ruggiero Marini, in risposta alle scritte antisemite comparse la scorsa settimana a Mondovì e a Torino

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

sedici − 9 =